Lettori mp3 e mp4 portatili per bambini: quali sono i modelli adatti? Consigli e guida alla scelta

Forse qualcuno potrebbe pensare che un lettore mp3 o mp4 per bambini non sia uno strumento utile. Al contrario esistono diversi motivi per i quali vale la pena di acquistarne uno. Li analizzeremo tutti insieme in questa guida, per darvi modo di capirne il valore, apprezzarne la funzione e avere un quadro chiaro delle caratteristiche da considerare.

La musica è uno degli aspetti più interessanti per lo sviluppo delle abilità del bambino, e anche i video da una certa età in poi vengono impiegati con finalità didattiche e di apprendimento. Scopriamo più da vicino le potenzialità di questi prodotti.

Lettore mp3 per bambini a cosa serve

Quando abbiamo a che fare con un bambino di pochi mesi, che non ha ancora raggiunto l’età per camminare da solo, la musica può essere un ottimo strumento di supporto per la sua crescita. Diversi studi hanno dimostrato, infatti, che la musica è in grado di stimolare notevolmente le abilità cognitive dei più piccoli, attraverso la riproduzione di generi musicali specifici come la musica classica che è considerata la migliore, oppure suoni di diversa intensità e natura che riportano la dimensione sensoriale dell’infante al momento in cui era nella pancia della mamma.

Ascoltare il suono del battito del cuore ad esempio li rassicura, li riporta al momento della gestazione; l’uso prolungato di alcuni rumori bianchi favorisce il suo addormentamento. Ogni tipologia di suono o brano musicale, in definitiva, svolge un ruolo ben preciso, specie quando il minore non ha ancora imparato a parlare. Il lettore mp3 è lo strumento principe per accedere a tutto questo e consente di interporsi tra le stimolazioni del bambino e il suo corretto sviluppo.

Lettore mp4 per i più piccoli a cosa serve

Anche le funzioni di un lettore mp4 sono riassumibili come lo scenario proposto per il lettore mp3. Ricordiamo infatti che la differenza tra un modello e l’altro è data dal fatto che l’mp4 rappresenta uno step successivo al mp3, pertanto include tutte le sue funzioni. Chiaramente la caratteristica di base di un lettore mp4 è quella di permettere la riproduzione dei video.

Questa funzione si addice, in particolare, ai bambini che hanno un’età compresa tra i 12 e i 24 mesi. In questa fascia d’età infatti si percepiscono le immagini e i movimenti nitidi dei personaggi dei cartoni animati, incluso il significato che si veicola attraverso loro. Si consiglia di non sottoporre i bambini alla visione di video per un tempo superiore ai 15 minuti al giorno.

Le caratteristiche da attenzionare sono tante

Anche per questi prodotti, come per qualunque altro consigliato, si richiede un’attenta analisi preliminare sulle funzionalità e caratteristiche che non devono mancare per assicurarsi un buon acquisto. Trattandosi per prodotti per bambini dobbiamo valutare aspetti che forse per un dispositivo per adulti non avrebbero molta importanza: la forma e il colore, le funzioni di controllo, il materiale costruttivo e altri. Esaminiamoli più da vicino.

Forma e colore

Il primo elemento di attrattiva per un bambino è sicuramente la forma e il colore di un oggetto. Per questa ragione, per fare in modo che il dispositivo non sia considerato come un elemento intrusivo ma di gioco, è importante sceglierlo bene. In commercio gli mp3 e gli mp4 per bambini sono molto colorati e presentano forme simili ai giocattoli maggiormente in uso.

Il peso

Probabilmente il lettore per bambini non supererà un peso tale da renderne difficile lo spostamento, ma è bene attenzionare anche questo aspetto. Ci sono dispositivi più piccoli che da un lato possono essere più leggeri e quindi maneggevoli, dall’altro una media dimensione permetterà di verificare nell’immediato l’eventuale scollamento di piccole parti che potrebbero essere ingerite.

Il materiale costruttivo

Attenzione a come sono fatti. I dispositivi per i bambini devono appartenere a categorie ufficialmente controllate, affinché si possa certificare che si tratta di prodotti realizzati con materiali non dannosi. In genere sono realizzati in plastica resistente, per evitare che vengano distrutti alla prima caduta accidentale. Abbiate cura di verificare che si tratti di prodotti sottoposti ai dovuti controlli di sicurezza: vi terranno al sicuro dal possibile ingerimento di parti o altri problemi d’uso.

La plancia di comando

Parola d’ordine: semplicità! Quando si tratta di prodotti per bambini devono essere studiati per consentire loro di interagire in prima persona con il dispositivo. Ecco perché i pulsanti devono essere particolarmente grandi e le attivazioni dei comandi intuitive: devono essere in grado stimolare la curiosità del bambino e fargli sperimentare in prima persona le funzioni in esso presenti. In questo modo, il lettore può essere utilizzato in autonomia senza il necessario supporto degli adulti, se non quando necessario.

La memoria interna

La caratteristica che conta nei dispositivi multimediali è sicuramente la memoria. Negli mp3 per i bambini, così come negli mp4 è importante poter inserire la ninna nanna per la sera, le canzoncine da ascoltare, i video da guardare o anche le note audio da registrare. Tutto questo richiede un po’ di spazio. In tal caso è meglio non scendere sotto i 4 GB, 8 GB sono più idonei per un mp4, in considerazione del fatto che la riproduzione dei video richiede più memoria.

Funzionalità aggiuntive

Inutile dire che un mp3 e un mp4 sono tanto versatili quanto divertenti per i bambini e possono includere diversi accessori o funzionalità aggiuntive a quelle classiche. In questa occasione si può annoverare il supporto CD o DVD, a seconda del modello di riferimento, un caricatore più particolare, degli altoparlanti più potenti, che possono includere anche la funzione di illuminazione.

In certi modelli è possibile trovare anche uno schermo LCD e guardare un video nei formati AVI o AMV, indifferentemente. I prodotti ben fatti includono anche diverse funzionalità di controllo per i genitori, non soltanto per l’eventuale timer da inserire, come l’auto spegnimento, ma anche per intervenire sulla tipologia di contenuto, modificandone la tipologia o il numero di volte che è possibile guardarlo o ascoltarlo, a seconda dei casi.

Considerazioni conclusive

Trattandosi di un prodotto per bambini, sia esso un mp3 o un mp4, è importante pervenire ad una scelta oculata, ragionata sulle caratteristiche che meglio si abbinano alle necessità dei più piccoli. In commercio le soluzioni sono tante, abbiate cura di scegliere le soluzioni certificate e a norma, per non arrecare danni alla salute dei vostri figli.

Copywriter, autrice e redattrice web, sono appassionata di informatica e cucina. Da Marzo 2017, sono rappresentante per la Regione Sicilia del BEN ITALIA e, oltre ad occuparmi di Bitcoin, amo mangiare e testare piccoli e grandi elettrodomestici. Romantica, avanguardista e sognatrice, sono alle prese con il mio primo romanzo.

Back to top
menu
Audio Video portatile