Lettori mp4 portatili Bluetooth: migliori prodotti di Maggio 2021, prezzi, recensioni

Per tutti gli appassionati di musica, la storia ha fatto il suo corso: si è passati dalle audio-cassette agli walkman, arrivando alle radio portatili e ai lettori mp3. Un ulteriore passo in avanti, poi, è stato fatto negli ultimi anni, quando le aziende produttrici di questi dispositivi hanno sfornato un nuovo, incredibile prodotto: il lettore mp4.

Questo lettore, di cui parleremo nell’articolo seguente, ha una serie di caratteristiche che migliorano di gran lunga l’ascolto delle canzoni e, come vedremo, il suo scopo principale è proprio quello di fungere da ponte tra la parte audio e la parte video.

Continuando la lettura, scoprirete tutti i migliori modelli di lettori mp4. Ci focalizzeremo soprattutto sulle funzioni di connettività e sul bluetooth.

Nozioni generali: che differenza c’è tra lettore mp3 e lettore mp4?

Il primo passo, come in ogni cosa, è quello di tirare fuori qualche informazione generale su uno specifico prodotto, in modo che la lettura risulti più chiara e scorrevole a tutti. Se si parla di lettore mp4, viene sicuramente in mente il suo fratellastro: il lettore mp3. I nomi sono molto simili, è evidente, ma le funzioni e i prodotti stessi non potevano essere più lontani. Dunque, di cosa stiamo parlando?

Tra un lettore mp3 e un lettore mp4 scorre una differenza molto sottile ma fondamentale: la riproduzione. Infatti, se un lettore mp3 è predisposto per riprodurre esclusivamente file audio, un lettore mp4 può riprodurre file audio e video insieme. Dunque questi ultimi risultano essere la soluzione migliore per tutti gli appassionati di videoclip, o per coloro che vogliono guardare qualche scena di un film o una serie tv sul loro lettore.

Chiaramente le cose non stanno sempre così: molte aziende intendono per lettore mp4 un lettore che semplicemente riesce a supportare tutta una serie di estensioni che invece i lettori mp3 non supportano (creando quindi una distanza fra i due prodotti). Il consiglio è quindi quello di controllare sempre le istruzioni e le specifiche tecniche del prodotto che scegliete, perché a volte le definizioni possono trarre in inganno.

Funzioni aggiuntive e connettività

Veniamo al dunque: la connettività wireless e bluetooth. Non tutti i modelli di lettori mp4 ne sono provvisti; anzi, di solito quelli con qualche funzione bluetooth sono molto sofisticati, vicini al top di gamma in tutti i sensi. Questo per dire che dovete pensare bene a cosa può servirvi un dispositivo che riesce a garantirvi una connessione bluetooth.

Gli utilizzi sono i più disparati, ma in generale è utile a connettere il lettore mp4 a diversi dispositivi esterni, che quindi si associano a lui. Entrando nel particolare, però, dobbiamo sottolineare l’importanza della funzione bluetooth per quel che riguarda l’ascolto e le cuffie: non tutti sono infatti dei grandi amanti dei fili e vanno sempre per la maggiore le cuffie wireless.

Ecco, se voi siete tra questi, allora è bene che sappiate che un lettore mp4 bluetooth fa al caso vostro, dato che vi permetterà di connettere le cuffie e il lettore attraverso le funzioni bluetooth, appunto.

I modelli più sofisticati, poi, hanno tante altre funzioni che risultano davvero interessanti: molti modelli hanno la fotocamera integrata (che non è chiaramente di altissimo livello, ma può rivelarsi utile), quasi tutti posseggono la radio e il registratore, e moltissimi altri dispongono di un sistema operativo pensato per scaricare e gestire App e software della casa madre (questa funzione riguarda soprattutto l’azienda Apple).

Formati supportati e costi

Un altro punto importante, però, (e tendenzialmente decisivo) nella scelta del lettore mp4 riguarda i formati che supporta. Abbiamo detto che, rispetto a un lettore mp3, un lettore mp4 supporta più file e di tipologie differenti. In generale, ad ogni estensione corrisponde uno spazio occupato nella memoria e, soprattutto, un indice di qualità. File che pesano poco e occupano poco spazio, saranno di minor qualità, e viceversa.

Per i lettori mp4 i formati supportati sono tantissimi: si va dal classico MP3, leggero, comune e di medio-bassa qualità, al formato WAVE, che è il più pesante in circolazione, non è compresso e offre d’altro canto una qualità audio davvero elevata. Sul frangente video, poi, è chiaro che un lettore mp4 supporti il formato MP4, ma anche i JPEG per le immagini.

Per quanto riguarda i prezzi, entra in gioco un altro fattore molto importante: la marca. Sì, perché se in media un lettore mp4 fornito di tutte le funzioni può andare dai 20 euro fino ai 50 – 60 euro, le marche più rinomate e ricercate, invece, possono offrire dei modelli che superano di gran lunga i 100 euro.

Mi riferisco ad esempio a tutta la gamma Apple e Sony. Se invece volete prodotti più economici ma che non abbiano una bassa qualità da un punto di vista audio e video, che garantiscano quindi buone prestazioni a un costo contenuto, potete scegliere qualcosa della Majestic (la Philips, invece, è la via di mezza più interessante, con un prezzo sui 70 euro e con qualità elevate).

Classe 1993, è sceneggiatore e autore. La sua grande passione per la scrittura d’ogni genere lo spinge a sperimentare diverse forme narrative, dalla prosa al cinema, e culmina nel 2015 con la pubblicazione del suo primo romanzo (“Nous”, Giovane Holden Edizioni). La scrittura però va di pari passo con la passione per la fotografia e il mondo tecnologico.

Back to top
menu
Audio Video portatile